I sistemi stupidi, stupidi, stupidi con cui ci ammaestrano a comprare una casa

Articolo di RAMIT SETHI, pubblicato sul blog di I Will Teach You To Be Rich con il titolo Dumb dumb dumb propaganda to buy a house

Sto per mostrarvi uno dei pezzi propagandistici più sfacciati che siano mai stati scritti.
Nessuno casca nella favoletta del Principe Disney che salva la situazione. Ma proprio come un pesce non sa di vivere nell’acqua, molti di noi non si accorgono di quanto sia profondo l’indottrinamento che ci circonda e con cui siamo cresciuti.
Una delle più grosse convinzioni indotte – caldeggiata dalla lobby multimilionaria delle Associazioni di Cenciosi Agenti Immobiliari che Mentono per Spillarvi Soldi – è l’idea di dover possedere una casa.

Possiamo studiare un recente articolo del New York Times per capire come, esattamente, questa guerra a suon di propaganda viene combattuta. Esamineremo l’articolo riga per riga e vi mostrerò cosa c’è veramente dietro.
Per inciso, sto facendo questo discorso perché molti di voi sono continuamente pressati sull’argomento “comprare una casa” da parte di genitori, amici, e altre persone che non hanno la più pallida idea di quel che dicono.

Lasciate che vi spieghi cosa significa davvero acquistare una casa:

  • Comprare casa non è il “miglior investimento” che possiate fare.
  • Chi dice di farlo per i benefici fiscali non sa di cosa sta parlando.
  • La gente ama sbandierare quanto sia basso il suo mutuo. Volete sapere quanto pagano davvero includendo tasse, assicurazione, manutenzione, ecc.? Prendete la rata mensile che lasciano alla banca e aggiungete il 50% (sì, ho scritto giusto) per farvi un’idea generale di quanto si paga davvero.

Comprare una casa può avere senso, ma non consideratelo un investimento – e non lasciatevi pressare dalle altre persone quando si tratta del più grosso acquisto della vostra vita.

Bene, cominciamo. Leggete questo imbarazzante articolo sul New York Times. Vediamo di elencare le tecniche di persuasione messe in atto per convincervi a comprare casa.

C’è scritto: “…ogni volta che passa da quelle parti, la casa in Livingston Street sembra burlarsi di lui.”
Ma ti stanno dicendo: Non possiedi una casa di proprietà? Sei una persona imbarazzante.

C’è scritto: “Immagina lo spazio extra all’interno, il giardinetto sistemato e i suoi figli che giocano fuori col cane, e non può fare a meno di sognare una vita migliore per la sua famiglia.”
Ma ti stanno dicendo: Se non possiedi la tua casa sei un cattivo genitore!

C’è scritto: Sono “schiacciati… incastrati… intrappolati”
Ma ti stanno dicendo: Ma chi è che vuole rimanere in affitto? Solo gli sfigati.

C’è scritto: Ma anche se il mercato continua a migliorare… ci sono ancora milioni di Americani costretti controvoglia a rimanere in affitto.”
Ma ti stanno dicendo: Se i prezzi delle case aumentano, va sempre bene. (Ehm, signore, lei forse scrive che il prezzo “migliora” quando aumentano le uova? O la benzina? O gli spazzolini? Shh… non distraiamo il pubblico con simili sciocchezzuole sull’“economia”, questo è il Sogno Americano! Iù Ès Éi!)

C’è scritto: “Il numero delle case di proprietà è in crollo da otto anni, passando da un picco del 69% nel 2004 a una percentuale del 63,7% nel primo quadrimestre di quest’anno.”
Ma ti stanno dicendo: Più americani dovrebbero essere proprietari di case. Falso.

Miei cari, queste sono tutte colossali balle. Se volete comprare una casa compratela, ma vi conviene davvero farvi due conti prima di imbarcarvi nell’acquisto più impegnativo che mai farete.
Non siete persone di seconda categoria se volete restare in affitto. Io stesso posso permettermi di comprare una casa, ma ho deciso di affittarla.

La questione è più generale: non lasciate che siano gli altri a prendere le grandi decisioni della vita al posto vostro.
Lo vorrebbero! Ci tengono a dirvi che dovreste essere “contenti” di avere un lavoro – qualsiasi lavoro! –  e non trastullarvi con strane idee, come quella di mettere in piedi una vostra attività. Vogliono che risparmiate su tutto, perché non sanno come si fa a guadagnare di più.
E sono stampa e TV a guidare la conversazione. Non credete a tutto quello che raccontano. Fatevi furbi, conducete le vostre ricerche e decidete con la vostra testa.
Io vi dirò sempre la verità. Non ho un capo che mi costringe a pettinare quello che scrivo. Non ho legami con le Associazioni degli Agenti Immobiliari. Non sono di proprietà di una banca.

Io vi dico le cose come stanno, voi fatevi un opinione e decidete. Da soli.

Autore: RAMIT SETHI
Titolo originale: Dumb dumb dumb propaganda to buy a house

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...